i 3 canali imprescindibili per promuovere un film online

Pc's screen and set

Dopo mesi e mesi di duro lavoro ce l’hai fatta! Finalmente sei riuscito a realizzare un film a regola d’arte e sei pronto per condividerlo con il mondo.

Come ben sai, il ricorso al web è ormai imprescindibile per tutti gli artisti che desiderano ottenere un riconoscimento pubblico. Eppure… Non sai precisamente da dove iniziare. Ma non è questo il momento di scoraggiarsi! Dopo tutto l’impegno profuso nella lavorazione del tuo film, sarebbe un vero peccato cedere allo spaesamento e rinunciare a garantirgli la visibilità che merita.

In quest’articolo vogliamo offrirti una panoramica sui 3 canali da conquistare per promuovere efficacemente il tuo film online.

Pronti? Azione!

Social media: il trampolino di lancio

Se vuoi costruire una presenza online solida per il tuo film, i social media rappresentano senza ombra di dubbio il miglior trampolino di lancio.

Social Media: fondamentali per promuovere film online

Perché? Grazie ai social media è possibile instaurare una relazione vera e propria con la tua audience potenziale, creando un terreno fertile per la comunicazione e lo scambio di idee ed opinioni sui temi sollevati dalle tue opere.

Se non hai ancora una pagina ufficiale su almeno un social network… È ora di correre ai ripari. Essa sarà infatti uno dei canali principali per promuovere i tuoi film online.

Sulla tua pagina potrai:

  • mostrare teaser e trailer delle tue produzioni
  • creare dei quiz trivia su film affini al tuo per aumentare il coinvolgimento del pubblico
  • pubblicare i blooper più divertenti e i dietro le quinte. Gli appassionati di cinema amano dare una sbirciata al processo creativo di un artista

Quando pubblichi un nuovo post, cerca anche di inserire gli hashtag di tendenza, se il tuo film è in linea con gli argomenti più caldi sui social.

NB: un social non vale l’altro! Prima di aprire la tua pagina, è opportuno valutare con cura la tua nicchia e il tuo target di riferimento. Un pubblico segmentato per età, genere e interessi specifici ha molte più probabilità di trasformarsi in una fanbase fedele!

Il sito: il tuo porto sicuro

Come hai appena visto, avere delle pagine sui social comporta indubbiamente dei vantaggi. Tuttavia non possiamo tralasciare gli svantaggi… Qualunque pagina creata sui social non sarà mai completamente di tua proprietà e dovrà sempre rispettare diligentemente la policy della piattaforma scelta. Ad esempio, se il tuo film presenta contenuti e immagini potenzialmente controversi, il rischio censura è dietro l’angolo. Per ovviare a queste limitazioni, perché non creare un sito web dedicato alle tue produzioni? In questo modo puoi star certo di avere sempre il controllo totale sui tuoi contenuti.

Pc con immagine di un set da un sito per promuovere film

Da parecchi anni ormai, grazie ai CMS (come WordPress o Joomla!) è possibile creare siti web accattivanti e funzionali senza dover scrivere nemmeno una riga di codice.

Una volta realizzato il sito, crea una pagina interamente dedicata a promuovere il tuo film, corredata di tutti i materiali testuali e grafici del comunicato stampa.

Chi approda sulla pagina deve avere immediatamente le idee chiare su sinossi, genere e argomento del film, oltre che sul cast e la crew coinvolti. Presta particolare attenzione soprattutto al comparto grafico e video: la locandina, il teaser e il trailer non devono limitarsi a comunicare il tema del film in maniera asettica, ma anche essere visivamente piacevoli e stuzzicare la curiosità.

Se vuoi che il pubblico ideale venga a conoscenza della tua intera produzione e, più nello specifico del tuo film, è assolutamente indispensabile che il tuo sito venga indicizzato al meglio sui motori di ricerca.

Posizionare il tuo sito nella SERP (Search Engine Result Page) sarà un processo lungo e faticoso: per ottenere dei buoni risultati dovrai implementare le strategie SEO (Search Engine Optimization) con perseveranza. Tra queste spicca sicuramente un uso ragionato delle keyword relative al tuo film. Ad esempio, se il tuo film ruota intorno alla comunità LGBTQ+ e alle identità e generi non binari, assicurati che tutte le keyword correlate al tema (come “queer”, “pansessuale” o “transfobia” e “omofobia”) compaiano con frequenza nella descrizione del film, ma nel modo più naturale e meno “robotico” possibile. Così facendo le probabilità di intercettare un pubblico in target con il tuo film incrementeranno notevolmente.  

Se vuoi sapere di più sulla SEO, non lasciarti sfuggire la guida redatta direttamente dagli sviluppatori di google! Per aumentare ulteriormente le tue chance di successo, considera anche di ingaggiare professionisti del digitale come un SEO expert o un SEO copywriter.

Il blog: il tuo diario di bordo

All’interno del sito ritaglia uno spazio per il blog: sarà il tuo diario di bordo, sul quale pubblicare le esperienze più entusiasmanti e le disavventure più assurde vissute sul set.

Inoltre, il blog è ideale anche per presentare al pubblico le tue fonti d’ispirazione o condividere la tua conoscenza sulle migliori attrezzature da utilizzare con un budget ristretto.

Pc, caffè e block notes

Questo genere di articoli potrebbe attirare l’attenzione di altri registi e case di produzioni emergenti, magari ponendo anche le basi per future collaborazioni.

Quando avrai raccolto abbastanza materiale per il tuo blog, contatta altri blogger e influencer che si occupano di cinema indipendente o del genere di film che realizzi per avviare una collaborazione. Se desideri ottenere una recensione o un feedback sul tuo film, assicurati però di aver prima mostrato un interesse genuino verso i loro contenuti sui blog o sulle pagine social che gestiscono. Una buona tattica consiste nel lasciare commenti il più possibile genuini e appropriati ai loro articoli o video: così eviterai di sembrare un bot e riuscirai a guadagnarti la loro attenzione.

Solo dopo aver suscitato l’interesse di queste figure con le tue osservazioni, potrai finalmente fare lo step successivo e chiedere loro una mano per promuovere il tuo film online.

E questo è tutto per oggi!

Beh… Quasi. In realtà ci sarebbe un altro canale a cavallo tra l’offline e l’online che rappresenta un vero e proprio baluardo per il marketing e la distribuzione del cinema indipendente… Il film festival. Tuttavia, data l’importanza e la complessità dell’argomento, riteniamo più opportuno trattarlo in un articolo apposito.

Resta sintonizzato sul blog di Equilibrium Studio Cinematografico se vuoi saperne di più sull’importanza dei festival cinematografici!

Ok, adesso è tutto per davvero. Sentiti libero di lasciare un commento per farci sapere cosa ne pensi delle nostre dritte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *